Tag: capricci

Le ‘crisi’ dei bambini: perché sono normali e cosa possiamo fare a riguardo

Le ‘crisi’ dei bambini: perché sono normali e cosa possiamo fare a riguardo

  Il bambino che urla disperato dentro il carrello della spesa; la bambina che piange senza sosta nonostante le si spieghi che non può avere la sua tazza verde perché è in lavastoviglie.. Quante volte, come genitori o come educatori, ci si trova in situazioni in […]

Il bambino e il sonno: consigli e rituali per accompagnare i più piccoli al riposo

Il bambino e il sonno: consigli e rituali per accompagnare i più piccoli al riposo

  “Come posso fare per far addormentare il mio bambino?“ “Mia figlia si sveglia di continuo la notte e io non so come fare!“   Il sonno rappresenta spesso una delle maggiori preoccupazioni dei genitori. Intanto, una piccola rassicurazione, soprattutto per i neogenitori: tutto questo […]

Il Time Out – perché non rappresenta uno strumento di disciplina efficace

Il Time Out – perché non rappresenta uno strumento di disciplina efficace

 

Ora basta! Vai nella tua stanza e rifletti su quello che hai fatto!

 

È sufficiente questa frase per riassumere funzionamento e scopo presunto del cosiddetto “Time Out“.

Questo strumento disciplinare inizia a svilupparsi a partire dagli anni Sessanta del Novecento come alternativa più efficace alle violente punizioni corporali.

Invece di sculacciarlo, i genitori impongono al bambino di allontanarsi dalla situazione critica (andando in camera o sulla famigerata sedia di fronte al muro) e rimanere da solo per un po’ a riflettere su quanto fatto, per poter così riprendere il controllo di sé stesso. (altro…)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
I “capricci”? Espressione di un bisogno!

I “capricci”? Espressione di un bisogno!

  “Piantala di fare i capricci!”   Quante volte l’abbiamo sentito? E quante volte, noi stessi, l’abbiamo detto? Ebbene, Maria Montessori non aveva alcun dubbio in merito: i capricci non esistono. Almeno, non nel senso in cui comunemente essi vengono intesi. Basta leggere alcune pagine de […]